TUSCIA 2013-02

L’esercitazione TUSCIA 2013-02

Il poligono di Monteromano in Luglio, per  11 giorni, è stato teatro di una complessa esercitazione tattica in cui si è verificata la prontezza operativa dei reparti di volo e di supporto dell’Aviazione dell’Esercito e dei reparti terrestri della Forza Armata prossimi all’avvicendamento su base 1° Reg.to Antares in seno all’Aviation Battalion di Herat Afghanistan come Task Force Fenice.

Attualmente l’Aviation Battalion si articola in: • Task Group di Volo • Task Group di Sostegno Logistico • Squadrone Supporto Logistico • Team Forward Medevac Le relative linee di volo sono: • A129 CBT MANGUSTA • CH47C+ CHINOOK • NH90 TTH Innanzitutto uno staff dell’Ufficio Validazione Operativa e Standardizzazione del Comando Aves ha provveduto all’attivazione e al funzionamento dell’esercitazione, ultimo atto di una lunga preparazione propedeutica, che ha visto due eventi concomitanti quali: • Command Post Exercise CPX • Field Training Exercise FTX Il primo evento, che si è svolto all’interno di un completo posto di comando di battaglione avanzato autonomamente dispiegato all’interno della zona operativa della caserma Chelotti di Viterbo, è stato finalizzato all’addestramento del personale del prossimo Posto di Comando della Task Force Fenice alla risoluzione in tempo reale dei problemi operativi che contraddistinguono la quotidianità in Teatro Operativo. Si sono così ricreati eventi improvvisi che hanno richiesto una prima rapida e completa analisi delle minacce occorse sul terreno da parte dei vari comandanti degli assetti componenti e le relative immediate reazioni tese alla soluzione definitiva dell’emergenze sul terreno utilizzando al meglio le risorse tattiche disponibili. Si sono così verificate le capacità operative dei reparti presenti nell’impiego delle dottrine aeromobili standardizzate adeguate all’impiego richiesto. Il secondo evento parallelo al primo ha visto il susseguirsi di eventi tattici in cui aeromobili dei vari reparti Aves presenti hanno operato in completa simbiosi con reparti terrestri sempre inglobati nell’organigramma della Task Force Fenice conducendo rapide azioni operative in poligono quali: • Resuply • Combat recovery • Forward medevac • Dislocazione rapida di assetti tattici quali plotoni della Quick Reaction Force e successive azioni di copertura a terra e recupero finale • Copertura aerea In data 9 Luglio l’esercitazione ha visto la partecipazione del Ministro della Difesa On. Mauro accompagnato dal Capo di Stato Maggiore della Difesa Amm. Binelli Mantelli e dal Capo di Stato Maggiore dell’Esercito Gen Graziano accolti dal Comandante dell’Aves Gen Calligaris.

Marco Meschino

Rigraziamenti: Comando Aviazione dell’Esercito – Col Meola e il relativo staff Pubblica Informazione ComAVES.

PHOTOGALLERY